2014

Sarà pure virtuale, web, internet....chiamalo come vuoi
alcuni dicono non c'e' anima, non ci si vede ecc
ma io qua ho trovato amici ed amiche
persone simpatiche con cui scambiare parole, sensazioni , opinioni.......
chiamalo come vuoi 
A TUTTI VOI AUGURO SINCERAMENTE UN ANNO NUOVO MERAVIGLIOSO! 
CHE POSSIATE REALIZZARE UN PO DEI VOSTRI SOGNI
AUGURI A TUTTI!
MICHELE

Sta arrivando

Sta arrivando

E anche tu ci lasci!
hai regalato alla nostra memoria ricordi belli e brutti
ora devi andartene e' finito il tuo turno
come ogni cosa devi morire!
noi elaboreremo altre speranze, altre illusioni
questo e' il bello degli umani
si inventano nuovi sogni per avere nuove delusioni
la ruota gira e rigira ma in fondo non muta niente
la vita e' una barzelletta scandita dal tempo
e tu ha fatto il tuo tempo
puoi andare
il 2014 sta arrivando!
bello o brutto e' il suo momento


da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web




Per fortuna ci sei tu

Per fortuna ci sei tu


Ascolto il battito del tuo cuore
le note della tua voce
il messaggio della tua solitudine
amo la tua bellezza d'esser donna
Per fortuna ci sei tu
sto bene con te
un angelo che sbatte le ali con me
assieme fermiamo lo scorrere del tempo
tu sussurri a me, io a te
i sogni della notte si intrecciano
saliamo lassù nel blu del cielo,
ci teniamo per mano
poi giù a riposare sulle sponde del fiume
i nostri sogni raggiungono il mare
e nelle onde svaniscono
Per fortuna ci sei tu

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Fiore

Fiore

In quel prato c'era un fiore meraviglioso!
Con tanti colori
Le farfalle erano tute li in coda per il suo nettare
Volevo raccoglierlo ma sarebbe morto nel mio vaso
Tornai il giorno dopo per rimirare la sua bellezza
Non c'era più
Anche le farfalle sembravano impazzite,
svolazzavano alla rinfusa,
alla ricerca del fiore fantastico
Chi poteva essere così spietato?
Chi poteva raccogliere un fiore così bello?
Intanto laggiù un rozzo contadino canticchiando 
si allontanava, fiero e allegro con fiori nelle mani
Mi asciugai le lacrime!

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Ma va a c......

Una volta aveva un senso dire: ma va a c.....
ora che inventiamo?
ma va a scaldarti il culo!!!!
ahahahhaha
bo!


Complicato

Complicato

Ho provato ad esser brutto
mi dovevo comportare da brutto
invidiavo i belli
Complicato
Ho provato ad esser bello
mi dovevo comportare da bello
una concorrenza spietata
Complicato
Meglio restare come si è
Il resto noia

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Per te donna di Bologna

Per te donna di Bologna

Non so se mi leggerai
Ma devi sapere che un angolo del mio cuore è di tua proprietà
Lo so è poco, meno di niente
Ma tu mia hai creato, scoperto, mi hai insegnato l'arte delle cose belle, la poesia, gli autori.....
Io senza te non avrei mai osato profanare l'arte dello scrivere, del cantare le sensazioni dell'anima
Tu mi incoraggiavi, tu mi accompagnavi per mano in questo mondo meraviglioso
Ora non sei più qua a leggermi, sei volata su altri fiori, su altri mari
Hai seminato e te ne sei andata
Una meteora che ha illuminato il cielo per pochi attimi e poi scomparsa nell'immenso universo
Ma devi sapere che un angolo del mio cuore è di tua proprietà
Lo so è poco, meno di niente


da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

L'incontro

Parlammo allora,
Ci guardavamo e sfuggivamo insieme
Le lacrime salivano a' miei occhi,
ma non potevo piangere
Afferrare volevo la tua mano,
ma non potevo, chè la mia tremava
Tu numeravi i giorni dell'attesa
fino al prossimo incontro
Ma sentivamo in cuore, e tu e io,
ch'era un addio per sempre
Il battito dell'ora
empi la quieta stanza
"Ascolta - dissi - Batte cosi' alto
come un cavallo che galoppi
lungo una strada solitaria:
come un cavallo che galoppi
sperduto nella notte"
Fra le braccia spegnevi la la mia voce
Ma il battito dell'ora
travolse i nostri cuori
"Io partire non posso. La mia vita
è qui per sempre" tu dicevi
Ma poi partisti
Il mondo trasmuto', il battito dell'ora
divenne piu' leggero
s'affievoli, quasi smarrendo in nulla
E sussurrai nel buio: " Se si ferma,
io morirò "

Katherine Mansfield 


Roma



Roma

Quanta Roma nelle scarpe
nella testa
nel cuore
Quanta gente
tutte le razze
che via vai
Quanta fretta
che bei palazzi
bei negozi
Quanta storia
bei monumenti
belle fontane
Roma sei bella
troppo bella!
io ero felice
ero turista
ma quei tre che si scalvano con un ciocco di legno acceso
la all'ingresso della metropolitana
e l'altro che chiedeva la moneta abusiva al parcheggio?
'non fa la vanitosa,
non te scorda,
ce stanno pure loro'
e poi è pure natale!
Roma sei bella!

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta






Si fa...

Si fa...


Si fa sera
vieni
 prendimi per mano 
 portami nei tuoi sogni

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Che è la felicità?

Che è la felicità?

Tutti ne parlano
Ma che e'?
Semplice!
Vai dal tuo medico: senti che è sto coso che gratto e rigratto, sanguina e prude continuamente?
Vai immediatamente del dermatologo!
Sembrerebbe un basalioma, se sta buono ok altrimenti son cazzi!
Quindi va tolto
Questa mattina son andato dal dermatologo
No............ lei ha tutta roba benigna, tranquillo
Ecco cosa e' la felicità
Quel senso di benessere che ti assale dopo aver sentito queste parole deliziose, sublime, uniche, meravigliose
La dermatologa non era di grande bellezza, dopo ti appare una gnocca indefinibile
Cammini ma non capisci se tocchi il pavimento o se volteggi nell'aria
Ti senti libero, ok col mondo, con tutti e tutto
Questa è la felicità!
Il resto noia

racconto da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta






Desiderare

Desiderare


Mi vedi, mi desideri
Vorresti, ma non puoi 
Pensiero strano
La linea non può curvare
Lui vuole il caffè

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Quante cose che non conosco

Quante cose che non conosco

Ascolto il violino, ma che dice?
ascolto il violoncello, ma che dice?
il flauto, il basso, il piano, suonano, ma che dicono?
i suoni ondeggiano nell'aria
qualcosa di dolce, di piacevole arriva in me
mi emoziono, sono trasportato da quella musica che mi avvolge, mi prende, mi porta in altri mondi
ma che era quella nota?
un do, un re, sol..... 
Quante cose che non so 
credevo di sapere tutto dell'amore, di te, di me e invece non so neppure chi, cosa mi emoziona, trascina in quello spazio di dolcezza, irreale
La musica e' universale! 
Quanto poco la conosco
Chissà che voleva dire lui quando assemblava quelle note:
gioia, tristezza, o solo emozionarmi, rapirmi?
Non so quale nota, quale suono, quale corda di questo o di quello strumento mi ha preso, mi ha portato vicino a te
Quante cose che non so
Perché son qua al concerto di natale?
ok mi emoziono, sento brividi, volo e ondeggio 
ma non conosco il linguaggio del suono,
eppure credevo di sapere un sacco di cose,
invece.....
Quante cose che non conosco
Sono in buona compagnia, dici tu!


da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Rose

Rose

Chi regala un mazzo di 15 rose rosse
è innamorato o scemo?
solo lei non l'ha capito!
allora sono scemo!
con quel che costano poi

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Febbre

Febbre


Mi è tornata la febbre
ho voglia di parlare
sogno?
volo ancora?
la febbre aumenta
un ciocco che arde
fiamme gialle, rosse, alte
la febbre aumenta
è solo influenza
no amore

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Fracasso notturno

Fracasso notturno


Che fracasso nel silenzio della notte!
Effetto caffè ?
Forse!
Stelle che si incontrano?
Raduno di innamorati sulla luna?
O scontro di pensieri?
Ok!
Pensieri del cazzo!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

"Munnezza"


"Munnezza"

Quanta "munnezza" attorno
Ma che è sta "munnezza"?
Ho sentito dire che c'e' perché quelli non sanno fare la raccolta differenziata
eppure sembra semplice!
nel sacco nero le cose indifferenziate
in quello viola la plastica
nel bianco l'organico
in quello grigio la carta
complicato?
non mi pare!
che puzza!
non si respira più
Impariamo alla svelta altrimenti sto pianeta scompare
e noi con lui
Poi chi canterà l'amore?
Ma tu di quale 'munnezza' parlavi?
"munnezza d'a gente"?
ma li e' facile!
prendi un sacco solo e di qualsiasi colore!
non avevi capito?
ahahahahah!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


Santa Lucia

Santa Lucia


Auguri Lucia!
Che bel nome
Il pronunciarlo mi fa star bene
Lucia e' la Santa protettrice degli occhi
Della luce
Tutto ciò che è vero, chiaro, trasparente, luminoso, splendente
Nessuna ombra, oscurità, nero, buio
Il bello della vita
Auguri Lucia!

Da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta


Perché?

Perché?

Se sapessi il perché delle cose
perché starei qua a perdere tempo?
ti risponderei subito
dormi bene e svegliati meglio!
perché?
per dare un significato a quello che non sai dare un perché!
perché qui, perché la
non sai fare altro che chiedere il perché di tutto
tanto non saprai perché
dormi bene e svegliati meglio!
perché?.........


da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Capita

Capita

Ed ora che scrivo?
strizzo e 'ristrizzo' i mie neuroni
ma niente!
tu amore,
ci sei o non ci sei,
non mi viene di cantarti.
fuori nebbia soffocante,
le ali non servono per volare
che faccio?
continuo a dormire,
forse e' meglio!

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


Soffoco

Soffoco

Nebbia avvolgi tutto
non vedo nulla
solo ombre solitarie
luci svanite
ti ho perso 
non ti vedo più
il grigio umido ti ha rapita
il faro di quella macchina si avvicina
sali e ti dissolvi 
nebbia che accechi tutto
in questo teatro di solitudine
sei rimasta solo tu a recitare
dal palco solo ombre trasparenti

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta






Ciao luna

Ciao luna

Ciao luna
questa notte sei strana, più luminosa del solito
sarà il cielo nitido di dicembre?
sarà che sono più innamorato del solito?
sembri più luminosa, più vicina
quasi, quasi che mi illumini
sei bellissima!
prepotente, lassù domini,
ma un momento....
tu non sei la luna, quella vera, 
sei la luminaria di natale la sul campanile
o luna mi hai fatto fesso un'altra volta
ti perdono!
in fondo mi hai fatto sognare di nuovo inutilmente
Ciao luna

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Insomma

Insomma

Ho scritto t'amo sulla sabbia e il mare l'ha cancellato
tu sei andata via sullo yatch
ho scritto t'amo sulla neve, si e' sciolta
tu sei andata a sciare con lui
ho scritto t'amo sulla roccia
la scritta e' rimasta, ma tu te ne sei andata in aereo
insomma, dei del cielo, dove devo scrivere ti amo
perché lei rimanga?!.....

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Dormi

Dormi

Prendi i tuoi sogni più segreti
i tuoi pensieri più belli
abbraccia il tuo cuscino
morbido, morbido
non lasciare spazio a niente
chiudi gli occhi
culla il tuo bene prezioso
nessuno saprà mai cosa porti nei tuoi sogni.....solo tu!
e arriva........il tuo momento più bello
dormi, dormi
riesce sempre
alla grande
di gusto
è come mangiare, ballare, camminare
sarà il tuo nascondino prezioso!
vai!
fallo anche tu!
poi fammi sapere
ora hai la chiave del mio segreto
buona fortuna
dormi, dormi

Poesia scritta da Giusy Gallo 
"estratta" dalle righe di un suo commento pubblico
foto dal web








Stop

Stop

Le tue canzoni sono stonate come le mie poesie
le note, come le parole sempre le stesse
do, re, mi, fa.....
ti amo, sogno, rido, piango...........
non cantare!
sei stonata
io non scrivo più ho finito la carta
stop!
dolce silenzio

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta



Wonderful

Wonderful

Sono rinchiuso da mille pensieri

Quasi, quasi esco
e che faccio?
Magari volo da solo sull'arcobaleno?
raccolgo le stelle da mettere nel soffitto della mia stanza?
rincorro fiocchi di neve?
cammino lassù dove finisce il tramonto e inizia l'alba?
saluto il sole?
no!
resto qua
non ce la faccio ad andarmene
desidero ancora che mi guardi con i tuoi occhi di fuoco
non ho paura!
ora che hai conosciuto il mio cuore, sento caldo

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Che cosa c'è?

Che cosa c'è?

Che cosa c'è?
Con questo freddo dove vanno gli uccelli?
Dove si scaldano?
Poveri!
Non li vedo, non sento il loro cinguettio
La rondine sopravvissuta è tornata al caldo
Il pettirosso dove si rifugia?
Il corvaccio nero dov'è? 
Io me no sto qui al caldo col mio computer
Mi lamento, penso che cazzo penso?
Bo!
Non esco fa freddo! 
E loro la fuori al gelo
Tra poco con la neve neppure il cibo
Brr brr che freddo devo mettere legna alla stufa
Che cosa c'è?
Io sono un umano loro degli uccelli
E' giusto cosi!
Dove sta scritto?
Cosa cosa c'è?
L'ho deciso io umano

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


Imbroglio

Imbroglio


Non è saggio chi dice cose sagge 
Ma chi realizza cose sagge
Tu ne conosci qualcuno?
Io no!
Quindi ascoltiamo chi dice cose sagge!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Tu eri.........

Tu eri...........

Tu  eri quella che cantava l'amore, la sofferenza, la solitudine
Tu eri quella che soffriva se una farfalla rimaneva impigliata nei petali di un fiore
Tu piangevi se vedevi un bimbo che succhiava il seno senza latte della madre
Tu leggevi e ti commuovevi
Che errore cercarti, condividerti
Annaspare tra le note del tuo canto, scavare alla ricerca di un tuo sospiro d'amore anche per me
Che idiota!
Tu scrivi per ostentare, per vanto della nobiltà del tuo dolore, sempre superiore a quello degli altri
Che bello risvegliarsi, uscire da un incubo!
Laggiù la farfalla vola libera e felice, verso l'azzurro del cielo in cerca di un nuovo fiore
Il bimbo si aggrappa voracemente al seno della madre
La vita continua

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta




Scambio

Scambio

ma sei sicura che vuoi me?
io non sono adatto a te!
tu vuoi un appariscente, io vorrei essere invisibile
esserci e non esserci
amarti e non amarti
libero e schiavo
ti stai confondendo
tu vuoi uno scambio di liquidi no il mio amore
non siamo assieme e già mi dici come mi devo vestire , guardati, 
stringere, soffrire e respirare
no!
tu vuoi uno scambio di liquidi no il mio amore

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Non guardarmi

Non guardarmi

Se mi sorridi potrei scalare la montagna più alta
Se mi guardi con cattiveria potrei morire
Non guardarmi!
Non rischiamo!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


Casualità

Casualità

sono cotto
ho le palle più gonfie di marte!
me ne vado a dormire 
vi lascio una rosa
non sapete che farvene?
neppure io !
buttatela nel cesso e poi tirare l'acqua
se passa era una rosa di merda 
se non passa
non era una rosa di merda
ovvio!
il gioco del si e del no
non hai capito?
mi spiace non puoi capire
la natura a volte è maligna
incazzati con lei
i geni si sono accoppiati male
che vuoi fare ?
è tutto casuale 
quindi non ti arrabbiare
dormi!

 da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Dove stai?


Dove stai?


Il virtuale stufa, il reale rompe, ed io sto in mezzo!
Ma sto? bo!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Farfalla

Farfalla

Voli!
Ti posi sulla mia mano
Hai sbagliato!
Non sono nettare
Non sono dolce
Non sono un fiore
Non sei la sola a sbagliare con me
Vola più in la 
Ci sono dei fiori

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web




Ombrello.........

Ombrello

Piove......che noia!
Gocce insistenti, una segue l'altra
un po come la cattiveria 
parole per ferire una dopo l'altra
colpiscono al cuore
ci vuole un ombrello
non importa di che colore
deve solo proteggerti dalle gocce malefiche
quelle che ti vogliono bagnare
Purtroppo non esiste l'ombrello contro le parole cattive
quelle arrivano come frecce dritte al cuore
e chi le lancia spesso si vanta d'esser sensibile, dal cuore grande
che ipocriti che siamo!
Piove.... che noia!
Speriamo che domani esca il sole



da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Non c'è connessione

Non c'è connessione

Non ti colleghi?
Non hai colpa
La connessione non c'è
Strano!
Il seganle verde del collegamento c'è
Ma il tuo cuore non si collega a me
Il segnale si ferma nel cavo
E anche questa notte passa senza te
L'amore non arriva a me, resta nel cavo,
la connessone non c'è!
Bugie!
Tutto è deciso da quei fili rotti, che non trasportano il segnale 
Non c'é collegamento
L'amore si è fermato nel cavo
E' la nostra connessione che si è interrotta
La chat non inizia
L'amore resta in quel cavo rotto
La connessione non c'è!

Da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


La penna

La penna

Perché non scrivi maledetta penna?
Associa qualche parola
Qualsiasi cosa che parli di lei
Anche tu mi abbandoni?
Ti ho sempre trattata bene, con riguardo
Ti accarezzavo quanto lei, forse di più
Ora mi abbandoni
Non vuoi più scrivere per me
Anche tu stufa?
Mi lasci alla mia solitaria pazzia
Ti odio!
Il foglio resterà bianco, luminoso
Non verrà sporcato dai miei lamenti
Forse è meglio così 
Tanto a che serve?

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web




Conflitto

Conflitto

Col cuore:
ti amo,
ti cerco,
ti voglio,
mi manchi,
muoio senza te!
Con la testa:
ma vaffanculo!

da "Vita barzelletta"  Michele Scaperrotta
foto dal web


Niente è statico



Niente è statico



Nebbia avvolgimi
Fammi tuo
Sono nudo
Non voglio pensieri
E se il sole spunta?
La nebbia si alza
Ma io sono nudo
e senza pensieri!
A chi frega?
Sempre detto
che le cose cambiano col tempo
Niente e' statico!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web








Un mondo migliore.....





Un mondo migliore.....


io taccio
tu taci
egli tace
noi tacciamo
voi tacete
essi tacciono
finalmente un mondo migliore....

da "Vita barzelletta"  Michele Scaperrotta
Foto dal web

Merda di un autunno

Merda di un autunno

pomeriggio uggioso e brutto!
dove sei estate? 
bo!
 te ne vai e mi lasci in questa merda di autunno.
 senza luce, con i soliti colori della morte.
 non mi piace il grigio dell'autunno.
non lo sopporto!
intorno è tutto a lutto
castagne
foglie secche
erba marcia
no! 
io odio l'autunno!
amo i colori
la luce
Il calore delle cose
l'amore che nasce
qui muore! 
non sorride, piange!
merda di un autunno!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Sto con te

Sto con te


Dormo solo

Mangio solo
Cammino solo
Volo solo
Penso solo
Ma sto con te!
Oppure sogno
Sono ancora io

da "Pensieri inutili" Michele Scaperrotta


Dolore

Dolore

Come si chiama il tuo?
Ognuno ne conserva uno nella mente, nel cuore
Come l'acido che ti corrode lentamente, silenziosamente
Un giorno poi ti svegli e ti accorgi che ti ha distrutto!
Il dolore non si acquista al supermercato della vita, è gratis!
Quanto ne vuoi gratuitamente
Non ne vuoi?  
Non è possibile!
A ciascuno il suo!
A te non è dato di rifiutare, scegliere
Lui sceglie, tu no!
Caro amico la vita è una barzelletta
C'è chi ride e chi piange
Chi sale e chi scende
Ho scoperto l'acqua calda?
Vero!
Però io non voglio il mio dolore
Lo regalo!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Sogno

Sogno

E se prendendoti per mano ti portassi nel mio rifugio la nelle nuvole?
Li mi puoi parlare dei tuo sogni ed io dei miei
Nessuno ci sente
Ascoltare il battito del tuo cuore, il soffio del mio respiro
Io e te soli
Poi a passeggio tra le stelle
Stretti, stretti fino a raggiungere il sole
Scaldarsi un po e scendere sulla luna
Guadare gli innamorati da lassù
Sveglia!
Il caffè è pronto
Sbrigati!
Si raffredda
E' tardi!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
Foto dal web

Amore mai nato

Amore mai nato


Avrei voluto raccontarti i miei sogni,
ma eri di fretta
Avrei voluto ascoltare le tue paure, 
ma avevi sonno
Avrei voluto scavalcare quel monte insieme a te,
ma non c'era più tempo


da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Volata


Volata


E già.......... mi amavi!
Ma poi come il vento sei volata via


da "Pensieri inutili" Michele Scaperrotta

Dormi bene....

Dormi bene......


Alla sera mi auguri la buona notte: dormi bene..........
Perché dovrei dormire male?
Ce l'hai con me?


tratto da 'Pensieri inutili' Michele Scaperrotta
foto dal web

E piove...........

E piove.........

Sento la pioggia che scende
L'umido penetra
I pensieri bagnati
Mi ritorni in mente
Sbuffavo, sudavo, esclamavo: che caldo!
Ora ti penso, ti cerco, ma sei già andata via 
Ritornerai
Calda, dolce, avvolgente, luminosa
Intanto io sto qua dietro la finestra
Guardo stralunato
Scendi, lavi ogni cosa
Sembri una gigantesca lavatrice
Lavi, ma non smacchi 
Come amo l'estate!
Come odio l'acqua dell'autunno!
Scende, scende, scende 
Non finisce mai
La tristezza diventa più infinita
Dolce, calda, luminosa estate, torna! 
Con te anche la solitudine sembra dissolversi

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Cantilena

Cantilena

Al lunedì metti la tua maschera e vai!
Al martedì metti la tua maschera e vai!
Al mercoledì metti la tua maschera e vai!
Al giovedì metti la tua maschera e vai!
Al venerdì metti la tua maschera e vai!
Al sabato metti la tua maschera e vai!
Alla domenica metti la tua maschera e vai!
Rilassati!
La vita e' proprio un carnevale!

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Scocciatura

Scocciatura


Essere belli e' un guaio!
Ti devi comportare da bello
Una scocciatura!

tratto da 'Pensieri inutili' Michele Scaperrotta

Il sole

Il sole


Il tramonto sara' pure bello
Ma chi se ne frega dove va il sole se dentro ti senti morire
L'alba dici che e' meglio?
E' il nuovo giorno
Il sole ritorna, chissà da dove?
Ma chi se ne frega da dove torna il sole se dentro ti senti morire
I colori sono fantastici, meravigliosi
Ma chi li vede se lei non e' con te
Il sole che va, il sole che viene
Che noia!
Lui ripete sta cosa da milioni di anni
Io invece volevo amarla ancora una volta, ma se n'e' andata
al tramonto e all'alba non è più tornata

da "vita barzelletta" Michele Scaperrotta

Nebbia



Nebbia 

Mi avvolgi, mi soffochi
Mi abbracci, mi bagni le labbra, gli occhi, la fronte
Mi penetri nella pelle, nella carne, nelle ossa
Sei un'amante perfetta!
Ma io e te siamo incompatibili
Io amo il sole, la luce, il caldo
Tu mi rendi triste con quel tuo colore grigiastro da tavolo operatorio
Mi metti paura, ansia
Non vedo!
Tutto sembra morte attorno a me
Sotto le mie scarpe sento il pianto delle foglie cadute
Almeno loro emanano un pò di calore e di vita..
Quasi una compensazione alla tristezza dell'autunno....
Il sole inizia a svegliarsi
E tu hai paura, sei agitata, vuoi andartene
Ricordati di portare con te le mie paure, la sofferenza incomprensibile che mi attanaglia,
la desolazione delle cose morte
Ora l'aria diventa più respirabile
Incomincio a 'snebbiarmi' di te


da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web



Sentirsi.......

Sentirsi....


Mi sento depresso questa mattina!
Era meglio che continuavo a dormire
Così non lo sapevo!


tratto da 'Pensieri inutili' Michele Scaperrotta



Dimenticare

Dimenticare

Eravamo nudi, stanchi, felici
Sapevamo che sarebbe stata l'ultima volta
Il sogno finiva li
L'amore era al capolinea
Lei mi accarezzava,
voleva assaporare ancora il corpo che l'aveva resa felice
La mente era fuori da quelle pareti,
pensava già alla tristezza del poi
Come dimenticare quel sogno senza soffrire?

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web

Malattia

Malattia

Tu sei la mia malattia
Incurabile!
Sconosciuta alla moderna medicina
L'hanno chiamata amore
Che brutta malattia!
Ha effetti strani: ti fa volare, sognare, sparlare
Altre volte: soffrire, piangere, maledire
Non esiste antidoto al mondo
Se ti piglia son cazzi
Difficilmente ne guarisci
Quindi, amico mio, stai attento
Io ho questa malattia e non guarisco, anzi peggioro!
Lei è dentro me
Spesso la febbre sale e solo col suo sorriso scende 
Altre volte mi prendono convulsioni di voglia e solo lei col suo corpo caldo, con le sue carezze, con i suoi sguardi mi placa
Come vedi, amico mio, son cazzi per me
Sono amore dipendente
Non mi disintossico più, ormai lei è dentro me
Stai attento se non vuoi ridurti un cencio come me

da "Vita barzelletta" Michele Scaperrotta
foto dal web


Perché?



Perché?

Perché dovrei amarti?
Chi sei tu che prendi il mio cuore
Mi meriti?
Che vuoi da me?
Io voglio l'amore 
Tu hai dubbi, non sai chi sei, come sei, pensi qui, pensi la
Non sei il mio tipo
Se non ami ancora te, non puoi amare me
Amare è donare
E tu che doni?
Il tuo corpo
Ma io di quello ne posso avere quanto ne voglio
e più belli del tuo
No!
Io voglio l'amore
Che vuoi da me?
Lascia perdere
Cerca di capire te, non me
Poi forse ci incontreremo
Ora non riesco ad amarti


Da "Vita barzelletta"  Michele Scaperrotta

Legami!

Legami!

Legami e non slegarmi più
Stringi forte la fune da non farmi respirare
Non permettere che guardi altrove
Desidero essere solo tuo!
Legami e non slegarmi più
Devo amare solo te
Devo stare legato a te
Legami e non slegarmi più
Non permettere che guardi altrove
Desidero essere solo tuo!


da "Pensieri inutili" Michele Scaperrotta
foto dal web


Notte

Notte


Odio questo silenzio assordante
Niente si muove
Niente fa rumore
Solo il tuo respiro
Solo con i tuoi pensieri
Aiuto ho paura!
Voglio il solito fracasso
Questo silenzio assordante mi uccide!
Non voglio pensare
A che serve?
Ancora un caffè
Arriverà il primo clacson della solita macchina delle sei?
Questo silenzio lo odio!
Questo buio fa paura
Mi vieni in mente 
Non voglio pensarti
Sei un pozzo di contraddizioni
Vattene col buio della notte 
All'alba non ti voglio ritrovare
Un'altro caffè
Ma il buio resta
Ed io non so che fare!

da "Pensieri inutili" Michele Scaperrotta




Stirare

Stirare

Con quanta cura stiravi le mie camicie
Il tuo amore passava anche da li, ti ricordi?
Ora sono libero!
Non indosso più camicie, ma solo maglioni
Quelli almeno non li stiro

da "Pensieri inutili" Michele Scaperrotta

Se

Se


Se fossi una colomba volerei da te
Mi poserei sul davanzale della tua finestra..
Ti spierei
Come stai al computer, 
come mangi,
come dormi,
come sogni,
come ti pettini,
 come ti specchi,
come ti vesti................
Come vorrei sapere tutto di te!


da "Pensieri inutili"  Michele Scaperrotta

Compleanno

Compleanno

Oggi e' il mio compleanno
Troppi anni, pochi anni, quelli giusti!
Sulla tomba di mia madre ho pregato, ho pensato al suo sorriso,
alla sua gioia
Oggi era felice!
Io ho pianto
Sono felice!

da "Pensieri Inutili" Michele Scaperrotta

Queste sono le mail che, quando le ricevo, mi fanno star bene! grazie Paolo

Probabilmente è vecchia ma…..

SE CAMMINARE FOSSE VERAMENTE SALUTARE , IL POSTINO SAREBBE IMMORTALE.

LA BALENA NUOTA GIORNO E NOTTE, MANGIA SOLO PESCE E BEVE SOLO ACQUA.EPPURE E’ GRASSA.

IL CONIGLIO CORRE E SALTA
COME UN FORSENNATO. MA VIVE SOLTANTO 10 ANNI.

LA TARTARUGA NON CORRE, NON FA NIENTE …E VIVE 450 ANNI.

CONCLUSIONE:

VAFFANKULO ALLA DIETA E ALLA GINNASTICA
!..
W LA VITA !!

SCOPRI di vivere nel 2013 quando:

1. per caso batti la tua password sul microonde

2. sono anni che non giochi al solitario con carte vere

3. hai una lista di 15 numeri di telefono per chiamare una famiglia di 3 persone

4. mandi una mail al tuo collega che ha l'ufficio vicino al tuo

5. hai perso contatto con i tuoi amici o familiari perchè non hanno indirizzo e-mail

6. arrivi a casa dopo il lavoro e rispondi al telefono come se fossi ancora in ufficio

7. fai lo zero sul tuo telefono di casa per prendere la linea

8. sei al tuo posto di lavoro da 4 anni ma hai lavorato per 3 imprese diverse

10. tutte le pubblicità tv hanno un indirizzo web sullo schermo, in basso

11. vai nel panico se esci da casa senza il cellulare e torni indietro a riprenderlo

12. ti alzi la mattina e la prima cosa che fai è accendere il PC prima di bere un caffè

13. provi ad aprire il portone di casa con il badge dell'ufficio

14. stai leggendo questo testo, sei d'accordo e sorridi

15. peggio ancora, .......sai già a chi rimandare questa e-mail

16. sei troppo occupato per accorgerti che non c'è il numero 9 in questa lista

17. subito guardi il messaggio per vedere se c'è o no il numero 9 nella lista
CONSIGLIO :
Quando sei in crisi perchè, al lavoro, niente va come vorresti, fai questo, fermati ad una farmacia e compra un termometro rettale 'Johnson&Johnson' (proprio questa marca, non altre!)
Aprilo.
..... Leggi le istruzioni. .....
Troverai questa frase
:
ogni termometro rettale della Johnson & Johnson è stato personalmente provato nella nostra fabbrica!

Ora, chiudi gli occhi. Ripeti ad alta voce per 5 volte:

'sono felice di non lavorare nel reparto controllo di qualità di Johnson & Johnson'
.

Ora ridi!

rimanda questo messaggio ai tuoi amici.